Rinosettoplastica secondaria naso a sella
Questo è il caso di una giovane paziente che si è sottoposta a un intervento di rinosettoplastica secondaria per correggere gli esiti estetici e funzionali del primo intervento.

Come si può vedere nella foto pre-operatoria si nota un profilo del naso a sella e una punta eccessivamente ruotata verso l'alto che, frontalmente, mostra eccessivamente le narici.

Lo scopo dell'intervento, dal punto di vista estetico, è stato quello di portare il profilo nasale da una conformazione a sella ad un profilo più rettilineo e di ruotare verso il basso la punta del naso, grazie all'utilizzo di innesti.

L'intervento è stato effettuato con la tecnica open.

Per correggere la concavità (la conformazione a sella) del dorso nasale è stato usato un innesto di cartilagine auricolare mentre per de-ruotare la punta, quindi ruotare la punta verso il basso, degli innesti prelevati dal setto nasale.

Anche il setto nasale è stato trattato chirurgicamente per correggere una deformità, causa di ostruzione respiratoria nasale.

La fotografia post operatoria si riferisce a tre mesi dopo l'intervento chirurgico
Rinosettoplastica secondaria
Prima
Rinosettoplastica secondaria naso a sella - prima
Prima
Rinosettoplastica secondaria naso a sella - prima
Dopo
Rinosettoplastica secondaria naso a sella - dopo